SAPRI: TORNANO I TRENI PELORITANO E ARCHIMEDE

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Trasporto ferroviario sulla linea salernitana. Sapri brinda al Peloritano e all’Archimede, due treni storici che rifaranno tappa nella stazione cilentana dopo vent’anni di assenza. Le fermate erano state soppresse nel 1987, con i primi “tagli” disposti dalle nuove Ferrovie. I due treni intercity che collegano Cilento, Vallo di Diano e Potentino Meridionale alla Sicilia, fermeranno dal prossimo 10 giugno, con l’entrata in vigore del nuovo orario.
L’annuncio ufficiale stamattina a Salerno nell’incontro delle 12.30 presso l’assessorato ai Trasporti, presieduto da Rocco Giuliano. Prevista la presenza dei dirigenti di Trenitalia dell’Area Passeggeri di Roma, del presidente della Comunità Montana del Bussento Romeo Esposito, di una delegazione di Sapri capitanata dal consigliere Giovanni Annunziata, dei rappresentanti del Comitato 1987 (per la salvaguardia del trasporto ferroviario a sud di Salerno), del Codacons di Vallo della Lucania di Bartolo De Vita e degli operatori turistici cilentani della “Costa del Bussento” e dall’Associazione Cilento.it. Soddisfazione nel Golfo di Policastro per le ritrovate fermate dei vecchi “Rapidi” Peloritano” e Archimede.
Il primo da Palermo per Roma sosterà a Sapri alle 14.40; l’altro, dalla Capitale a Siracusa, farà tappa nella città della spigolatrice intorno alle 16. Due convogli di qualità riconquistati dopo 20 anni di lotte civili.
ma.fo.

News pubblicata il 06-06-2007, letta 2349 volte
Segnala questa notizia ad un amico



Altre Notizie di Sapri Naviga Sapri
Immagini di Sapri Attività commerciali a Sapri