HOME Notizie Studenti in piazza per la fermata dei bus
SAPRI: STUDENTI IN PIAZZA PER LA FERMATA DEI BUS

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Gli studenti scioperano per la fermata dei pullman che un’ordinanza del sindaco ha spostato da largo San Giovanni alla piazza di Padre Pio e al campo sportivo. Il provvedimento sarebbe stato adottato per snellire il traffico; i liceali contestano la distanza tra la fermata e le scuole.
A fianco dei ragazzi un gruppo di genitori che hanno presentato istanza al Presidente della Provincia di Salerno per chiedere la revoca dell’ordinanza sindacale; la protesta è condivisa dai consiglieri di minoranza di “Sapri democratica” che definiscono il provvedimento “ai limiti del grottesco”. La questione sarà affrontata domani mattina (mercoledì alle ore 11 presso l’aula consiliare) in una riunione alla quale sono stati invitati i rappresentanti degli studenti, i presidi, la Provincia e i titolari degli autobus.
La protesta è scattata ieri mattina. Un corteo partito da Piazza San Giovanni ha percorso le vie cittadine fino al municipio, dove sono stati cantati i cori e innalzati gli striscioni nei confronti dell’Amministrazione comunale; qualcuno anche all'indirizzo del comandante dei vigili urbani. Striscioni, slogan e cori per tutta la durata del corteo che ha visto la partecipazione di centinaia di studenti. Gli studenti delle scuole superiori hanno proseguito la manifestazione attraverso il lungomare e il viale Kennedy prima di ritornare nella “loro” piazza. Domani rientreranno a scuola, «Ma lo scioperò continuerà se non sarà modificato il provvedimento» promettono gli studenti.
Rivogliono la Piazza San Giovanni perché più vicina alle scuole e anche perché offre spazi e gradoni per la sosta, in attesa di salire sui pullman che li riportano a casa. «Una protesta incomprensibile. Abbiamo adottato il provvedimento per decongestionare il traffico in via Kennedy e garantire l’incolumità dei pedoni e degli stessi studenti. E’ il primo di una serie di provvedimenti tesi a migliorare la circolazione urbana. Non è vero che le nuove fermate sono più distanti dalle scuole.
Nell’incontro di domani ribadiremo le nostre ragioni, pronti a venire incontro alle esigenze motivate degli studenti, ma senza stravolgere l’ordinanza» dice il sindaco Vito D’Agostino Ma gli dtudenti ribadiscono: è troppo distante la nuova fermata dei bus dagli ingressi delle scuole.
Mario Fortunato

News pubblicata il 15-01-2008, letta 8 volte
Segnala questa notizia ad un amico



Altre Notizie di Sapri Naviga Sapri
Immagini di Sapri Attività commerciali a Sapri