HOME Notizie Al vaglio dei magistrati il caso di un albergo in area agricola sul terreno della segretaria
SAPRI: AL VAGLIO DEI MAGISTRATI IL CASO DI UN ALBERGO IN AREA AGRICOLA SUL TERRENO DELLA SEGRETARIA

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Il progetto finito nel mirino della magistratura casertana riguarda una variante per la realizzazione di un complesso turistico ricettivo: quattro corpi di fabbrica su un unico livello, piscina e area riservata alle attività ricreative, di circa 500 metri quadri, con una decina di miniappartamenti per vacanze.
Il complesso alberghiero si sarebbe dovuto realizzare su un terreno, di cui è comproprietaria Erminia Florenzano, segretaria comunale a Cerreto Sannita e indagata nell’ambito dell’inchiesta sull’Udeur. La segretaria comunale è proprietaria del suolo insieme alle sorelle, in località Fenosa, a monte del rilevato ferroviario (verso Torraca), nei pressi della chiesa della contrada Trovatella.
La superficie di circa un ettaro, sulla quale è prevista l’opera, è classificata nel Piano regolatore di Sapri come “terreno agricolo”. Si tratta di una proprietà che le sorelle Florenzano hanno ereditato dalla propria famiglia; parte dello stesso podere era stato donato dal nonno per costruire la chiesa della contrada Trovatella.
Il progetto era stato presentato circa un anno fa al Suap (sportello unico per le attività produttive) della comunità montana del Bussento per l’acquisizione dei pareri e delle autorizzazioni: Soprintendenza, Autorità di Bacino, Parco, vincolo idrogeologico. Una volta acquisiti tutti i pareri necessari, e a conclusione della conferenza dei servizi, la documentazione sarebbe stata trasmessa al comune di Sapri per l’approvazione definitiva in Consiglio comunale. Ma già in una prima conferenza dei servizi avrebbe trovato ostacoli, incamerando il parere contrario della Sovrintendenza ai Beni Ambientali.
Il progetto era ancora in attesa di tutte le necessarie autorizzazioni prima di poter esser portato al vaglio del consiglio comunale. La professionista saprese è in servizio presso il comune di Cerreto Sannita. Nel mirino dei magistrati è finita proprio la variante a un progetto per la costruzione di un complesso turistico ricettivo da realizzare a Sapri, ancora in fase istruttoria per l’acquisizione di tutte le autorizzazioni.
Nel mirino degli inquirenti c’è il parere rilasciato dall’Autorità di Bacino “Sinistra Sele. La vicenda che coinvolge la saprese Erminia Florenzano suscita scalpore in città dove la professionista gode di stima e apprezzamenti per i rapporti umani e professionali che nel tempo è riuscita a creare tra amici e conoscenti. Cinquantaquattrenne, sposata e madre di un figlio, risiede con la propria famiglia da circa vent’anni in provincia di Benevento. Laureatasi in legge a ridosso degli anni Ottanta, ha svolto la carriera professionale soprattutto presso enti comunali. Ha rivestito l’incarico di segretario in Basilicata e di segretario comunale in Campania. Per alcuni anni ha ricoperto anche ruoli dirigenziali presso un’Asl del beneventano. Attualmente riveste la carica di segretario generale presso il comune di Cerreto Sannita, in provincia di Benevento.
Mario Fortunato
News pubblicata il 19-01-2008, letta 226 volte
Segnala questa notizia ad un amico



Altre Notizie di Sapri Naviga Sapri
Immagini di Sapri Attività commerciali a Sapri