HOME Notizie Rubavano nel negozio e minacciavano i titolari, arrestati
SAPRI: RUBAVANO NEL NEGOZIO E MINACCIAVANO I TITOLARI, ARRESTATI

Il 21 maggio 2009, il G.I.P. del Tribunale di Sala Consilina, accogliendo la richiesta della locale Procura, che concordava pienamente con l’attività di indagine svolta dalla Stazione Carabinieri di Sapri (agli ordini del Luogotenente Salvatore GARZANITI), ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare dispositiva degli arresti domiciliari, nei confronti di due giovani pregiudicati locali, il trentunenne A. S., ed il ventisettenne S. Z., responsabili, in concorso tra loro, di rapina impropria aggravata e continuata.

Nel pomeriggio di ieri, sabato 23 maggio 2009, con un’operazione simultanea, a Sapri e a Ferentino (FR), dove risulta essere domiciliato il trentunenne A. S., gli uomini della Benemerita Saprese, coadiuvati da militari della Compagnia Carabinieri di Anagni, davano esecuzione al provvedimento, traendo in arresto i predetti.

L'attività di indagine condotta da personale della Stazione Carabinieri di Sapri, a seguito di proposizione di denuncia, ha consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due pregiudicati, quali autori, in concorso tra loro, di rapina impropria aggravata e continuata, poiché con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, e in tempi diversi, a partire dal mese di dicembre 2008, sottraevano oggetti etnici, posti in vendita all'interno di un esercizio commerciale, ubicato al corso Umberto di Sapri, minacciando ripetutamente i proprietari, con riferimento alla loro persona, oltre che alla loro attività commerciale.

Espletate le formalità dì rito, gli arrestati venivano tradotti presso le rispettive abitazioni, in Ferentino e Sapri, per rimanervi in regime di arresti domiciliari.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE CARABINIERI SAPRI
News pubblicata il 25-05-2009, letta 1231 volte
Segnala questa notizia ad un amico



Altre Notizie di Sapri Naviga Sapri
Immagini di Sapri Attività commerciali a Sapri