SAPRI: SCUOLE SOPPRESSE SINDACO IN CAMPO

Articolo tratto da: "Il Mattino"

Scuole soppresse nel Golfo di Policastro e Vallo di Diano, lettera di protesta del presidente della sesta Commissione consiliare della Provincia di Salerno, Giovanni Fortunato, sul decreto di soppressione di due classi (I e IV) agli Istituti professionali di Sapri e di Sala Consilina.
La cancellazione delle classi, per il mancato raggiungimento del numero minimo previsto (25 alunni), crea disagi enormi agli studenti e ai loro genitori, e rischia la chiusura delle scuole superiori specializzate nella trattazione di argomenti ambientali: nel territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Il sindaco di Santa Marina, neo consigliere provinciale, raccoglie le preoccupazioni dei genitori degli studenti che qualche settimana fa avevano annunciato le barricate, dopo la lettera delle scuole che li invitava a iscrivere i propri figli ad altri istituti. Nel depennare la formazioni delle classi I e IV dell’Ipa di Sapri, non si è tenuto conto che nell’elenco degli iscritti figuravano alunni disabili. Nella missiva inviata ieri al direttore generale ufficio scolastico regionale Alberto Bottino, al responsabile scolastico provinciale Luca Iannuzzi, al Presidente Bassolino, ai sindaci del Golfo di Policastro, del Cilento e del Vallo di Diano e al Presidente del Parco Amilcare Troiano, il presidente della VI Commissione provinciale parla «dell’ennesimo tentativo di mortificazione perpetrato dalle istituzioni regionali nei confronti del Cilento».
Fortunato contesta il provvedimento di soppressione delle classi I e IV dell’Ipa di Sapri, appellandosi alla circolare ministeriale n. 38/2009 che prevede, tra l’altro, «il confronto e l’interazione con gli Enti Locali, prima di procedere a qualsiasi intervento di dimensionamento e distribuzione della rete scolastica» cosa elusa, sempre secondo quanto scritto dal sindaco di Santa Marina.
Per risoluzione del problema (che riguarda anche l’Istituto professionale di Sala Consilina e altre scuole provinciali), viene richiesto «un incontro-confronto urgente e immediato con le istituzioni in indirizzo (entro il 5 settembre), prima della ripresa delle attività scolastiche».

Mario Fortunato

News pubblicata il 29-08-2009, letta 2349 volte
Segnala questa notizia ad un amico



Altre Notizie di Sapri Naviga Sapri
Immagini di Sapri AttivitÓ commerciali a Sapri